Italian English French German Japanese Portuguese Russian Spanish

http://www.diadema.tv/ckfinder/userfiles/images/riflessologia%20plantare.jpg

La Riflessologia, ossia l'uso del massaggio zonale, affonda le sue radici nella notte dei tempi.

 

Da sempre, infatti, l'uomo ha cercato di alleviare il proprio dolore frizionando, massaggiando o premendo alcune parti doloranti del proprio corpo. Questa modalità di auto - aiuto è stata infatti riscontrata fino da 5.000 anni fa in Cina, in India (citata nei testi sacri Veda) e nella civiltà egizia. Da alcune incisioni e disegni si è dedotto che anche le popolazioni Incas e Maya ne facessero uso.

 

La Riflessologia può definirsi come “scienza dei riflessi”, intesi come zone corrispondenti e riflesse di determinati organi del corpo che si trovano altrove rispetto alla zona trattata. Nei piedi, ad esempio, esistono terminazioni nervose che, attraverso la spina dorsale, arrivano al cervello collegando tutte le parti del corpo.

 

La Riflessologia plantare consiste in un massaggio che si applica a tutto il piede, dorso, pianta, profili mediali e laterali e comporta, essenzialmente, l'esercizio di digitopressioni su punti, corrispondenti a terminazioni nervose, segnalati su delle mappe (Mappe di Fitzgerald) cui corrispondono, in riflesso vari organi ed apparati. Il tutto allo scopo di inviare messaggi al cervello stimolando l'intervento sul problema, soprattutto attraverso la mobilitazione di tutte le risorse di auto guarigione del corpo.

 

Il piede può manifestare problematiche di natura meccanica, traumatica, posturali nonché dolori che possono corrispondere, per via riflessa, ad un problema situato in una zona specifica del corpo. Talvolta però, il dolore o il problema specifico non necessariamente corrispondono ad un disagio fisico ma sono collegati ad un disturbo psicosomatico e, quindi, attinente allo stato energetico, caratteriale ed emotivo della persona e che possono, purtroppo, essere fonte di forte stress per il piede giungendo a causare anche malformazioni dello stesso con tutte le conseguenze fisiche del caso.

 

Poiché il dolore che si avverte, spesso, precede la somatizzazione del problema, attraverso un corretto studio delle corrispondenze fra organi, sintomi e causa della malattia secondo i principi della medicina tradizionale cinese, un trattamento di Riflessologia plantare può prevenire la trasformazione patologica del problema.

 

Infatti, il massaggio operato tramite la Riflessologia plantare, utilizzando pressioni, stimolazioni e compressioni dei punti di riflesso del piede, rilassa e tonifica tutto l'organismo, scioglie tensioni muscolari favorisce il fluire della circolazione sanguigna, migliora la circolazione linfatica, aiuta l'organismo a sviluppare le proprie difese e ad alleviare disturbi cronici o acuti aiutando le persone a ristabilire il proprio equilibrio psico fisico.